In Cooltura, Love & Sex

“Cerca i miei seni…”

… i miei più segreti e sensibili accessi. Sì le sue mani sono esperte, sono tentata da piaceri sconosciuti …”

Così l’esuberante e inquieta Anaïs Nin ci parla del suo virile amante, lo scrittore americano Henry Miller. Con Anaïs (la mia scrittrice erotica preferita) si toccano le più alte sfere dell’espressione del piacere, ben lontane dalle “ sbiadite sfumature…” dei romanzetti soft porno moderni! Capace di sondare tutti i misteri della sessualità femminile, con un linguaggio sporco, vero, denso, come la sua vita vissuta all’istante. Anaïs é la paladina del principio dell’istinto: ci fornisce un quadro multicolore di tutti gli aspetti e modi dell’amore fisico, della carica erotica, dell’esplicita passione di una donna che sa e fa vibrare.Un collezionista di libri nel 1940 offrì a Henry Miller 100 dollari al mese per scrivere racconti sul sesso; lui accettò entusiasta, ma ben presto si stancò e passò l’incarico all’amica Anaïs Nin, che scoprirà così la libertà del sesso, studiando il Kamasutra e diventando presto la scrittrice più apprezzata nel campo della letteratura erotica. Il mio consiglio é di tuffarsi, senza alcuna protezione, tra le pagine del suo emblematico “Diario”: vi sentirete protagoniste di una travolgente eccitazione, concedendovi il lusso di sentirvi, anche se soltanto per una volta, a little more slut!
Nella vostra amata libreria non potrà mancare “Il Delta di Venere”, un libro di racconti erotici scritti da Anaïs Nin, negli anni quaranta, su commissione di un cliente noto come ‘Il Collezionista”, che ne faceva un uso privato. Racconti di una donna vera e libera, forte, trasgressiva, senza pudore ma non volgare, sessualmente disinibita, che descrive magistralmente l’intensità dei suoi amplessi

… le sue dita erano sicure, calde, mentre le apriva la carne. Si piegò su di lei e incominciò a baciarle la fessura. Poi le fece scivolare le mani intorno al corpo e la sollevò verso di se, in modo da poterla penetrare da dietro …”

E consiglio anche di passare 140 minuti in compagnia di Henry & June, il film del triangolo amoroso, sensuale, caldo e trasgressivo, di Anaïs Nin con i coniugi Henry & June Miller, che racconta il desiderio di una moglie di evadere da una relazione piccolo-borghese col marito, verso orizzonti di piacere nuovi e più stimolanti …

“Frecce elettriche … attraversano il corpo. Un arcobaleno di colori colpisce le palpebre. Una schiuma di musica cade sopra le orecchie. È il gong dell’orgasmo.”

Anaïs Nin

Henry & June the movie

Anaïs Nin – Romane Serda & Renaud

 

 


Non perderti neanche un aggiornamento. Iscriviti alla newsletter!

Share Tweet Pin It +1

You may also like

Sesso anale: le 5 posizioni migliori!

Posted on 17 ottobre 2017

Previous PostA letto? 2 gocce di Chanel n°5
Next PostSex Symbol... o meglio Giallini?

2 Comments

  1. Giovanni
    3 anni ago

    Complimenti, articolo molto interessante, come sempre. Bellissimi spunti per la lettura e l’immaginazione.
    Henry & June, grande film…

    Reply
    1. LaDyvina
      3 anni ago

      Merci Giovanni…c’est un plaisir. Stay tuned!

      Reply

Leave a Reply