In Fuck this way

L’arte della fellatio… e l’irrumatio?

La fellatio è una pratica altruistica! Si trae piacere dal generare piacere. Intendo dire che l’attività di procurare eccitazione con la bocca non è principalmente per appagare se stessi, ma nel dare godimento all’altro. E personalmente non considero la fellatio un preliminare al coito, ma un’attività erotica a tutti gli effetti.
Non c’è da stupirsi, quindi, che per ottenere una leggendaria fellatio, prima di tutto dovete godere anche voi di quello che state facendo…questo prima ancora d’imparare alcuni trucchi del mestiere da fellatrice provetta! Dal latino “fellare” ovvero succhiare, nell’antico Egitto la fellatio era considerata “l’arte degli dèi” e la regina incontrastata di questa pratica fu Cleopatra, che sfruttò queste sue doti particolari, per far impazzire personalità come Giulio Cesare e Marco Antonio. Il motto è “amate la fellatio” e lui sarà vostro!
Lo abbiamo spogliato…il partner è sdraiato e pende, letteralmente, dalla vostra bocca! Prendiamo l’iniziativa di carezzarlo, solleticarlo, titillarlo, leccarlo, succhiarlo, prima rallentando poi accelerando, poi usando anche una mano o due, solo la lingua o solo le labbra e …facciamolo impazzire! Se vuoi osare puoi anche bendarlo o legarlo…il tuo partner mi ringrazierà! E poi? Il tocco in più sarà stimolare anche l’area del perineo (la zona tra l’ano e i testicoli), una zona molto sensibile per i maschietti. Per titillare anche il punto L (zona posta alla radice del pene), appoggiate le labbra sul glande ed esercitate dei piccoli colpetti con la lingua, leggeri e ripetuti (attenzione non urtate mai il pene con i denti… a meno che non ve lo chiedano!), poi succhiate, aspirate a più riprese come da una cannuccia… a quel punto scatterà il “fai di me ciò che vuoi”!
Potete, inoltre, tirare leggermente verso il basso, leccare e succhiare anche i testicoli, soprattutto quando l’eiaculazione è imminente. Se durante la pratica della fellatio volete prendervi degli istanti di pausa, leccate l’asta del pene come se fosse un gelato… e poi ricominciate. Giocate a farlo nella doccia, con l’acqua calda e il sapone che vi massaggiano, di notte in macchina tra occhi indiscreti, nei posti più appartati nel buio di un cinema, in ufficio scivolando di nascosto sotto la scrivania o ad una cena in casa di amici, defilandovi nel bagno. E se vi piace giocare anche col cibo praticate una fellatio, tenendo in bocca un cubetto di ghiaccio, un cucchiaio di gelato, un sorso di champagne o di the caldo, la panna, le fragole, la cioccolata… date corpo a tutte le vostre fantasie.
E l’irrumatio? Se spostate il tutto verso modalità un pò più irruenti, se vi piace essere dominate, fatevi prendere dolcemente per i capelli e accogliete gran parte del suo membro in bocca (modalità “gola profonda” sempre apprezzatissima)… ma fatelo solo se vi piace!
VOX POPULI (Gianluca G.)
Ho chiesto a Gianluca cosa apprezza di più nella fellatio e mi ha risposto che la donna dovrebbe (prendete appunti!):

1) mettere un rossetto rosso
2) essere naturale ed indossare qualcosa di particolare, come un perizoma o slip in pizzo o latex
3) i movimenti devono alternarsi tra lenti o veloci, in sintonia col mio gradimento
4) sempre graditi respiri affannosi, gemiti o sguardi ammiccanti
5) il massimo è la tecnica “gola profonda” …ma non è da tutte!

*FunSex*
Trovata a Mosca (ma anche in Cina) la prima scuola al mondo per imparare il sesso!
Come conquistare e tenersi il proprio uomo, ma anche come comportarsi bene tra le lenzuola…in alcuni casi c’é bisogno!
Si può anche imparare a far bene l’amore o perlomeno migliorare. Naturalmente in questa scuola, esiste anche il corso di sesso orale, in cui per le prove vengono utilizzate banane e sex toys di forma fallica. Se capitate da quelle parti… why not?

Click Curiosity : Scuola di sesso
Potrebbe interessarti anche:


Non perderti neanche un aggiornamento. Iscriviti alla newsletter!

Share Tweet Pin It +1

You may also like

I vibratori più stravaganti al mondo!

Posted on 28 giugno 2017

La tua voce… il tuo outfit!

Posted on 2 marzo 2017

“Cerca i miei seni…

Posted on 23 febbraio 2017

Previous PostTutta l'arte è erotica!
Next PostLa Dyvina presenta Sexgoods le "delizie del sesso"

4 Comments

  1. SIMONE
    10 mesi ago

    FANTASTICO!
    La Fellatio molto ben illustrata!
    Il sesso è bello anche da leggere

    Reply
    1. LaDyvina
      10 mesi ago

      Grazie Simone! Leggiamone e facciamone tutti! BaciDyvini

      Reply
  2. Joespielberg
    10 mesi ago

    Eccellente trattazione dell’argomento. Peccato che poche donne e soprattutto mogli la sappiano praticare con tale conoscenza e abilità. Ci sono pure quelle che esigono la fellatio coperta. Lo sperma in bocca sembra disgustarle. Cosa dovrebbe fare un uomo in questi casi?

    Reply
    1. LaDyvina
      10 mesi ago

      Grazie per l’apprezzamento! Mon chère Jeanluc non sottovalutare le “ars amatorie” delle donne…magari vanno guidate delicatamente, senza essere aggressivi, verso la meta. E poi, en tout cas, i miei articoli servono a donne e uomini, per imparare qualcosa in più’ o affinare le armi! Certo lo sperma non è propriamente succo di frutta! Ma se mangi carboidrati, frutta, dolci, cioccolata… il sapore si avvicinerà a quello dei biscotti. Fumo, carne, alcolici e marijuana lo rendono più amaro o acido…attention! E poi considera che ciò che tu percepisci come un problema, lo percepirà anche la tua partner. Con naturalezza, sicurezza in se stessi ed anche un pò di romanticismo, la porterai ad un livello d’intimità e fiducia, per cui tutto sarà concesso. Il sesso è un atto reciproco ” io ti do una cosa a te, tu mi dai una cosa a me”!

      Reply

Leave a Reply