In Fuck this way

Sesso anale: le 5 posizioni migliori!

Detto sinceramente tra noi, non ho sempre pensato al mio culo come “sex zone“….oddio ora mi sento un po’ Gwyneth Paltrow! Ok lo ammetto. Come lei il sesso anale l’ho scoperto da grande. E come non mai stavolta vale il detto meglio tardi che mai !

Il guaio è che non siamo stati abbastanza educati ad amare, capire e rispettare il culo! Eppure, le parti meno stimolate sono proprio quelle che danno più piacere e che, guarda caso, ci fanno più eccitare. OOops well… dear perverts questa settimana scopriamo il mai abbastanza esplorato universo del sesso anale. Cominciamo dal fondo del… culo appunto!

Il vostro cuore rovesciato non è solo quell’intoccabile e proibito punto del corpo di cui non vogliamo parlare, ma anche e soprattutto una zona piena di nervi super sensibili che possono provocare l’orgasmo a prescindere dal sesso: è il grande equalizzatore sessuale anatomico!

Ma procediamo con calma…non c’è bisogno di tuffarsi immediatamente, tantomeno mai! Se ancora non avete mai osato nemmeno avvicinarvi, partite da lont ANO – hihihihihihiihih!

1) Familiarizzate con le dita, vostre o del vostro partner, a scelta. Procedete semplicemente premendo e accarezzando il vostro ano con un dito…. ma piuttosto che spingere il dito in, lasciate che venga tirato dentro naturalmente. Se si desidera provare più di un dito, comprate un Pure Plug (spiate il mio provvidenziale articolo sulle spine analiThe Devil Inside).

2) Ora passiamo alla fase successiva: l’individuo di sesso maschile vuole solitamente infilare il suo membro, nel punto dove non batte il sole, dell’individuo di sesso femminile! (Della situazione opposta e contraria, ne parlerò ma un’altra volta). Yummy! Iniziamo la conquista dell’ano con le carezze sui glutei. Ricordatevi che il contatto visivo è un elemento fondamentale della faccenda: dovete guardarla negli occhi, capire le sue emozioni e farle passare timori e paure. Con le sue natiche tra le mani, fate movimenti morbidi e circolari, in modo da massaggiare quella parte del corpo ancora tenuta in poca considerazione. Il sangue deve affluire, cosicché tutta la zona divenga più sensibile. Ogni tanto, una presa più salda, qualche pizzicotto o uno schiaffetto leggero possono aiutare.

3) Ci siamo! E’ pronto. Morbido, rotondo, caldo come una ciambella appena sfornata… ma prima di procedere prendete questi 3 appunti fondamentali:

  1. Lubrificante a pioggia (il sesso anale e’ un affaire untuoso e scivoloso)
  2. Slow motion (rispettate i tempi…la fretta è la vostra nemica giurata)
  3. Patience  (un disagio lieve e temporaneo, mentre il corpo si abitua ad un oggetto straniero che è all’interno di esso, è normale)

E poi, non utilizzate il porno come modello for anal play, perché non rispecchia assolutamente la realtà in camera da letto. Cioè, non puoi fare come James Deen (che non e’ quello di Gioventù Bruciata!) fa nei film e casualmente la prende da dietro a sorpresa! Oltre ad una generosa quantità di lubrificante, una donna, ha bisogno di insegnare ai muscoli dello sfintere a rilassarsi abbastanza, per far si’ che un pene possa superare il cancello proibito. E ciò richiede molta pratica. Solo quando percepite l’ano sufficientemente dilatato e disponibile, potete penetrare il partner.

A questo punto scatta la fase immobilità. Lasciate il membro adagiato lì dentro, immobile, e attendete che il partner si abitui alla sua presenza. Poi non spingete vorticosamente e non sforzatevi di farlo entrare tutto e subito, lasciate che sia lei a decidere come e quando…Se sentite che il partner si muove e reagisce con eccitamento, potete muovervi finalmente anche voi, delicatamente è chiaro, e sempre rispettando il suo volere. Se vi chiede di punto in bianco di uscire: uscite subito! senza fare domande e senza attendere “un altro pochino”. Ma considerate che “sempre più donne confessano di avere un orgasmo più intenso grazie al sesso anale con il proprio partner“…. quindi dateci sotto!

4) Ricordate sempre la comunicazione! Le coppie che non danno o ricevono feedback, liberamente, su ciò che piace o cosa non piace, e che non hanno un alto livello di fiducia, non dovrebbe fare del sesso anale. Cari maschietti impazienti, per aprire il suo cancello proibito, far schiudere il suo bocciolo rosa, dovete rispettare i suoi tempi e trattarla con amore. Provate poi a non concentrare tutta la vostra attenzione lì. Distraete l’ano facendo anche qualcos’altro nel frattempo: per esempio, stimolando il clitoride, succhiando i capezzoli…ma ve lo devo dire io?

Il culo nasce timido. Deve… come dire….abituarsi, aprirsi, offrirsi al mondo con gioia e socievolezza.

Et voilà la TOP 5 delle position!

SPOON – CUCCHIAIO

Che non e’ quello di Totti agli Europei del 2000 contro l’Olanda ma una forma di cuddling positionposizione da coccole” in cui l’uomo abbraccia la donna dalla schiena, si adatta appunto come un cucchiaio e affonda i colpi! Posizione intima da pornoromantiche,
che permette di stimolare anche altre parti del corpo, come il seno o il clitoride.

CROSSING – CROCE DI FUOCO

La donna è sdraiata, tiene una gamba allungata e l’altra sollevata con il ginocchio piegato. L’uomo si incastra tra le sue gambe, a forbice. Questa posizione è particolarmente stimolante per la donna che può al tempo stesso accarezzarsi e toccare il corpo dell’uomo.

ADORATING – ADORAZIONE

Versione rock della posizione che sembra fatta app
osta per il sesso anale: la pecorina. In questa interpretazione la donna giace in ginocchio come per venerare il Sacro Graal e l’uomo la sorprende dolcemente da dietro, accarezzandole anche il seno e il clitoride contemporaneamente.

MISSIONARY – MISSIONARIO

Un classico che potrebbe avere una reputazione noiosa, ma provatelo durante l’anal sex! Quando è lui in cima, a fare la maggior parte del lavoro, lei hai le mani libere per giocare con qualsiasi parte del suo corpo e raggiungere l’orgasmo più facilmente.

HORSE – AMAZZONE

A cavalcioni? My favorite! Il partner è felicemente sdraiato e voi da “cavalle golose” quale siete potete montarlo audacemente, avendo il controllo sia sul ritmo che sull’intensita del rapporto. Come bonus aggiunto, le mani di lui sono libere di vagare creativamente sul tuo corpo imbizzarrito!

Vi state ancora facendo la fatidica domanda: ” Oh my God … ma non è che farà male? Il sesso anale non dovrebbe fare del male. Seguite queste regole e il vostro corpo si abituerà ad un oggetto che fino a ieri riteneva straniero…. il rischio che correte è di godere di più!

E miei cari maschietti sempre troppo assatanati, non dovete avete fretta! Se la donna sente che vi avvicinate al buco solo per poi sbatterglielo dentro alla prima occasione… le viene l’ansia. E se le viene l’ansia, non c’è più speranza. Si chiude il buco di dietro, si chiude il buco davanti e saluti e baci a tutti quanti! Ricordate che per far schiudere il suo cuore, anche quello rovesciato, dovete rispettarlo, amarlo e farlo sentire amato……peace and love!

“Il culo è la faccia dell’anima del sesso.”

          Charles Bukowsky

“Un fondoschiena veramente ben fatto è l’unico legame tra Arte e Natura.”

          Oscar Wilde 

“Il glande, punta suprema dell’essere, del mio padrone, del mio amante adorato che accoglie con gioia e timore il tuo abbraccio. Mio culo felice, perforato, tanto e tanto da quel grosso membro, che si inarca, si gonfia e tutto glorioso, delle imprese e prodezze, nelle chiappe affonda con slanci furiosi.

         Paul Verlaine

Potrebbe interessarti anche:


Non perderti neanche un aggiornamento. Iscriviti alla newsletter!

Share Tweet Pin It +1

You may also like

Smile makers… i vibratori col sorriso!

Posted on 21 giugno 2018

Dimmi come lo fai… e ti dirò chi sei!

Posted on 27 febbraio 2017

Oral Sex Pleasure: le mentine dell’amore

Posted on 11 gennaio 2018

Previous PostQuali preservativi comprare? Top condom!
Next Post"UNUSUAL SEX" esplora il sesso estremo

2 Comments

  1. Giuseppe
    9 mesi ago

    Che dire….
    Semplicemente favolosa….
    La mia dama lo ha scoperto di recente, ho lasciato che fosse lei a condurre il gioco ed ora non vede altro e io sono felice di accontentarla!

    Reply
    1. LaDyvina
      9 mesi ago

      A noi Pornoromantiche il lieto fine ci piace sempre! 😉

      Reply

Leave a Reply