In Love & Sex

13 Pratiche sessuali insolite da tutto il mondo

Le persone sono state freaky spesso e volentieri in camera da letto (e anche all’aperto), per secoli, e a volte fanno cose davvero fuori di testa! Pensate che l’estrema trasgressione oggi sia un “rusty trombone”? In giro per il mondo ci sono pratiche sessuali antichissime e molto strambe. Sia che si tratti di tradizione, cultura o semplicemente genialità generale, ci sono un sacco di strane bizzarrie sessuali nel mondo…….curiosiamo!

1. Ragazzi e ragazze della tribù zambiana devono bere sperma
La tribù zambiana della Nuova Guinea ha una tradizione di separare i loro ragazzi dalle ragazze all’età di 7 anni, per 10 anni. Durante questo periodo, essi subiscono piercings, sanguinamenti del naso e devono bere il seme dei guerrieri delle tribù più potenti. Secondo la credenza Sambia, lo sperma di un uomo possiede lo “spirito maschile”. I veri uomini bevono sperma? À la santé!

2. In Nuova Guinea le pratiche sessuali cominciano da bambini                                                            La Tribù Trobiander di Papua, Nuova Guinea, è una tribù che abbraccia la sessualità da un’età incredibilmente giovane. I ragazzi cominciano ad impegnarsi in attività sessuali dall’età di 10-12 anni, mentre le ragazze partono da 6 anni! Non è illegale?

3. A Mangaia, le donne anziane fanno sesso con giovani ragazzi
A Mangaia, un’isola nell’Oceano Pacifico del Sud, i ragazzi intorno ai 13 anni hanno rapporti sessuali con donne anziane, che insegnano loro l’intricatezza dell’atto e il modo migliore per soddisfare i propri partners. Boat ship please!

4. In Australia, le donne utilizzano le mele al profumo di ascelle, per sedurre
Nell’Australia rurale, le giovani donne fanno una danza rituale con fette di mele riposte nelle ascelle. Dopo la danza, ognuna dà la fetta all’uomo che ha scelto, che poi la mangia. Il rituale di seduzione è compiuto. Noblesse oblige…

5. La tribù di Kreung costruisce capanne d’amore, dove le ragazze adolescenti possono fare sesso con diversi uomini  

Gli anziani, nella tribù di Kreung in Cambogia, costruiscono una capanna d’amore per le loro figlie adolescenti. Diversi ragazzi trascorrono la notte qui giorno dopo giorno, finché le ragazze non trovano un partner adatto, che poi rimarrà’ con lei per la vita. Cosa non si fa per i propri figli…!

6. Nella Grecia Antica, gli uomini prendevano giovani ragazzi come amanti
Per i greci antichi, l’identità sessuale non dipendeva dal sesso o dalla preferenza, ma da chi era il penetratore attivo e chi era il penetrato. Il ruolo attivo veniva associato ad uno status sociale più elevato, mentre il ruolo passivo riguardava la giovinezza e la femminilità: era nominato “ragazzo in amore“. Sembra romantico…no?

7. In alcune tribù Nepali, i fratelli condividono una donna
Alcune tribù nepalesi dell’Himalaya praticano la poliandria (individuo di sesso femminile che ha rapporti con 2 o più uomini). Fondamentalmente, tutti i fratelli condividono una donna, in modo da non disporre di troppi bambini, per i loro limitati terreni agricoli.  Quando si ha il senso pratico…

8. La tribù Wodaabe detiene ogni anno un festival ruba-moglie
Nella tribù Wodaabe del Niger in Africa occidentale, i bambini possono già sposarsi. Tuttavia, al Festival Gerewol, che si svolge ogni anno, gli uomini di Wodaabe indossano trucco e costumi elaborati, e cercano di rubare in modo segreto la moglie di un’altro. Se vengono scoperti, la loro unione viene ufficialmente riconosciuta. L’occasione fa l’uomo ladro!

9. In Indonesia, puoi fare sesso al di fuori del matrimonio durante la celebrazione di Pon.  Durante la celebrazione di Pon in Indonesia, i partecipanti devono trascorrere la notte ed avere rapporti con qualcuno diverso dalla moglie o dal marito. Si dice che i loro desideri di buona fortuna saranno realizzati, solo se avranno rapporti sessuali con la stessa persona, in tutte le 7 celebrazioni, per tutto l’anno. Il poliamore nasce qui?

10. Gli adolescenti della tribù Muria, Chattisgarh, possono “esercitare” il sesso senza attaccamento emotivo.
La Tribù Muria di Chattisgarh ha una cultura sessualmente molto libera. Hanno dormitori a sesso misto, dove gli adolescenti vengono mandati a praticare il sesso prematrimoniale, a volte con un solo partner e talvolta in serie. Sono scoraggiati dal diventare emotivamente attaccati ai loro partner.

11. In Inis Beag, vicino all’Irlanda, la gente fa l’amore con la biancheria intima.
Il popolo di Inis Beag, un’isola al largo della costa irlandese, è così represso sessualmente che mantengono la biancheria intima anche durante i rapporti sessuali. Intelligente!

12. Nell’Antico Egitto si tenevano cerimonie di masturbazione pubbliche.
L’antico Egitto era ossessionato dalla masturbazione. Credevano che il flusso e riflusso del Nilo fosse causato dal loro dio dell’eiaculazione della creazione. Così, i masturbatori ritornavano spesso nel Nilo, per assicurare una ricchezza di acqua per i raccolti. Durante la festa egiziana del dio Min, che rappresentava il potere sessuale del faraone, gli uomini si masturbavano regolarmente in pubblico. Le gioie quando sono condivise..

13. La gente del Guajiro della Colombia, pratica una danza cerimoniale sessuale.                

Durante il rito bellissimo dei movimenti e delle coreografie, se una donna tira un uomo durante la danza, e lo fa cadere, poi deve farci sesso. Da qui il detto napoletano “na botta a chi m’atterra”!

 

 

 


Non perderti neanche un aggiornamento. Iscriviti alla newsletter!

Share Tweet Pin It +1

You may also like

A cosa pensano le donne durante il sesso?

Posted on 7 dicembre 2017

Previous PostElisir di lunga vita? Masturbatevi!
Next PostSesso la mattina? 10 buoni motivi per farlo

No Comments

Leave a Reply